padouk

aspetto e cresita

Appena tagliato, il durame, ben distinguibile dall’alburno color paglia, ha un caratteristico e vivido colore rosso sangue che muta poi in un colore marrone-porpora con striature rosse. La fibratura è dritta o incrociata e la tessitura varia da moderata a molto grossolana. Il Padouk africano nell’Africa tropicale occidentale e centrale.

utilizzi

Il padouk è rinomato per la sua predisposizione alla verniciatura, trova anche impiego in mobiletti di alta qualità, mobili di falegnameria da interni. Viene utilizzato per utensili domestici ma anche per oggetti ornamentali. In Africa viene utilizzato anche per produrre attrezzi agricoli. La sua resistenza all’abrasione lo rende adatto anche alle pavimentazioni specialmente in ambienti molto caldi grazie alla sua stabilità dimensionale.

proprietà

La densità dopo stagionatura varia da 640 a 800kg/m3. Il legno si essicca molto bene e con minimo degrado ed è eccezionalmente stabile in opera. Presenta elevata resistenza a flessione e rottura e media rigidezza e resistenza ad impatto. Non è adatto alla sagomatura a vapore. È ben lavorabile sia a mano che a macchina. L’incollaggio è agevole e da buoni risultati. L’uso di cere porta ad ottime finiture. Il legno è molto durevole e si distingue per la resistenza al deterioramento.